admin

Unfo su admin

Livio Freda Passione per il Web!
Dic 20

Telesorveglianza: solo guardie giurate, no ai portieri

TELEVIGILANZA-stop-portieri

Telesorveglianza = gestione a distanza di segnali d’allarme relativi a beni mobili o immobili che “promuove l’intervento” delle guardie giurate. Lo dice il DM capacità tecnica, ma – conoscendo i pollastri della vigilanza privata – repetita iuvant.
Il ministero dell’Interno ha quindi ribadito, in risposta ad un quesito dell’ASSIV, che solo le guardie giurate possono fare televigilanza perchè si tratta di attività tipica della vigilanza privata. Insomma, basta mettere dei portieri ai monitor di centrali operative, anche se collocate presso i clienti: servono per forza degli addetti in possesso del decreto di GPG e Istituti di Vigilanza autorizzati ex art. 134 TULPS.
E occhio: chi opera senza autorizzazione è punito per attività abusiva (art. 140 del TULPS), ma anche chi compra servizi di vigilanza da un operatore privo di titoli di polizia potrebbe incorrere nel concorso di persone nel reato (art. 110 codice penale).

Il quesito posto dall’ASSIV chiede anche ulteriori chiarimenti sull’attività di portierato – reception nelle fattispecie non elencate dall’allegato D del DM capacità tecnica, ed in particolare nel caso della custodia di beni immobili (e mobili in essi contenuti) in orario notturno o di chiusura al pubblico.

Richiamando il Vademecum-Vangelo per i distinguo tra le due attività, il ministero ha specificato che “già a partire dal contratto deve emergere che i compiti affidati ai portieri consistono esclusivamente nella vigilanza passiva” che è tipica dell’attività di portierato, cioè l’attività che garantisce un “ordinato uso dell’immobile”, senza funzioni di sicurezza.
Continua a leggere

Nov 15

ROMA: SANTORI, GRAZIE A CHI HA SVENTATO RAPIMENTO NEONATO A PONTE MAMMOLO

cappello gpgRoma, 13 nov. (Adnkronos) – «Apprendo di un rapimento sventato nei confronti di un neonato di otto mesi a Ponte Mammolo lo scorso lunedì ad opera di una nomade.

Nessun pregiudizio ma a quanto pare a Roma è sempre bene tenere gli occhi aperti quando si vedono certi soggetti, gli stessi che da settimane imperversano per Roma e sembrano esserne diventati i padroni». Così in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio, commentando la notizia del tentativo di Continua a leggere

Nov 09

Tentato colpo nella villa di noto imprenditore. Il furto sventato grazie alla Securitas Metronotte

metronotte-securitas-300x225Tentato furto nella villa di un noto imprenditore edile alla Pietà. Il colpo è stato sventato grazie all’intervento della Securitas Metronotte che aveva predisposto un servizio di pattugliamento fisso nel giardino della villa. Nei giorni precedenti infatti le telecamere di videsorveglianza esterne all’abitazione avevano mostrato i movimenti sospetti di due persone, che avevano già cercato più volte di entrare in casa. In una circostanza il furto era riuscito: all’imprenditore erano state rubate  quattro biciclette di notevole valore.
Stanotte, attorno all’una i ladri si sono ripresentati e hanno Continua a leggere

Nov 04

Solo armi portatili per le guardie anti-pirati italiane

edited-one-300x1683 novembre 2013, pubblicato in Analisi Sicurezza

 

Adnkronos – Solo armi portatili per i vigilantes impiegati in servizio antipirateria sui mercantili. Che dovranno essere almeno quattro su ogni nave ed aver superato prove teorico-pratiche. E’ quanto prevedono le norme che regolano l’impiego della vigilanza privata in funzione antipirateria. Intanto la Triskel Services Ltd, societa’ di diritto inglese specializzata nei servizi di sicurezza a bordo delle navi, ha aderito all’Assiv l’associazione delle imprese di vigilanza aderente a Confindustria. La Triskel é il primo istituto di vigilanza privata ad aver gia’ firmato un contratto con Continua a leggere

Nov 04

Confitarma: via libera alle guardie private sui mercantili

security_926 ottobre 2013, pubblicato in Analisi Sicurezza

Il 19 ottobre, Alessandro Pansa, Capo della Polizia Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, ha firmato la Circolare attuativa del Decreto del ministero dell’Interno, n.266 del 28 dicembre 2012 (Regolamento recante l’impiego di guardie giurate a bordo delle navi mercantili battenti bandiera Continua a leggere